Grande mostra permanente di arte, artisti ed espressioni artistiche, nessuna esclusa

Mimmo Leone

Biografia

Mosaicista, autodidatta, nato a Bari nel 1955, si distingue per la sua tecnica decisamente originale: il Mosaico Filatelico: l’arte di imprimere coloriture armoniche sfruttando i cromatismi dei francobolli. Per realizzare i suoi lavori adopera esclusivamente francobolli e valori bollati di ogni genere nella loro molteplicità cromatica; il bianco viene ottenuto utilizzando i francobolli al contrario.

Quale collezionista di francobolli, a metà degli anni ’80 del secolo scorso, ha individuato, in una molteplicità di esemplari monocromatici della sua collezione, i colori della natura; nasce così l’idea di realizzare un quadro da tenere in casa. Da quel momento ha avuto l’ispirazione che lo ha portato a realizzare altre 100 opere e a dedicarsi alla ricerca, principalmente negli anni ’90, di un maggior numero di francobolli, tra gli usati, con l’aiuto di amici e conoscenti, ma soprattutto acquistando, in notevoli quantità, fogli interi di nuovi, tanto da averne una scorta ancora oggi, che ormai il francobollo è poco usato, e lo aiutano nella realizzazione delle proprie opere.

Nella sua attività ci sono state delle pause di riflessione, una verso la metà degli anni ’90, di alcuni anni, e l’altra, più lunga, dal 2002 al 2012, per altri impegni che non lasciavano spazio a tale passione. Nel 2012 l’attività è ripresa normalmente, sempre marginalmente rispetto ai normali impegni di lavoro, con intuizioni e idee nuove che hanno notevolmente migliorato la tecnica. I tempi di realizzazione di un’opera, alquanto elaborata, è di circa 2 mesi, considerando il formato 30x40, usato nel 90% dei quadri. La produzione media annua è da 5 a 8 opere.

 

Contatti

Pagina Web

E-mail: benesseresalutare@libero.it

Pagina Facebook

 

Visione artistica

Nelle sue opere si nota un’articolata e fertile fantasia creatrice, con una notevole carica espressiva, sostenuta da una ricerca nel quotidiano, nell’ambiente e nelle esperienze di vita, che passano al vaglio della sua ispirazione. Motivi paesaggistici, vicende e protagonisti della vita quotidiana, sono colti con acuto spirito d’osservazione, evocati con semplicità e sicuro senso grafico in composizioni che hanno ritmi e coloriture tali da conferire freschezza e nitore all’insieme. Il suo intervento disegnativo si rivela preciso non solo nel dare consistenza volumetrica ai piani ed alle linee portanti dei soggetti, ricavati dall’accostamento dei materiali d’uso, ma anche nel completamento delle immagini e negli sfondi.

Analizzando le sue opere l’osservatore cerca e ricerca particolari nascosti che invitano lo sguardo a perdersi nelle meravigliose trame che, abilmente, vengono assemblate, dando vita a magiche e sognanti storie a colori.

 
 

Manifestazioni

Ha tenuto diverse mostre personali tra le quali, ultimamente, a Giovinazzo, Castellana Grotte, Conversano, Polignano a Mare, negli anni ha partecipato a diverse mostre collettive e rassegne; tra le ultime ricordiamo la 50’ Rassegna Internazionale di Pittura “Città di Mottola”, le collettive tenutesi presso l’Associazione culturale K2 Studio/Anforah di Giovinazzo: EVA-NESCENTE “La donna nel tempo” e MEDITERRANEO “Un mare di Storia”, associazione Il Golfo di Taranto “ARTE IN HOTEL” c/o NICOTEL di Castellaneta Marina (TA), mostra concorso “UN MONDO PACIFICATO E’ POSSIBILE? NATALE OLTRE L’UTOPIA” c/o Pinacoteca Diocesana – Chiesa di Santa Chiara – Conversano organizzata dall’associazione Il Golfo di Taranto e FESTIVAL DELL’IMMAGINE 2020 organizzata a Martina Franca dall’associazione Riflessi d’arte.
Recensito su riviste e cataloghi d’arte nazionali, molte sue opere sono in diverse collezioni private.