Grande mostra permanente di arte, artisti ed espressioni artistiche, nessuna esclusa

Belinda Caputo

Biografia

Belinda Caputo nata in Svizzera nel 1974 da Madre austriaca e padre italiano. Cresciuta nel Principato di Liechtenstein. Già da piccola appassionata di disegno e bricolage. Con la frequenza delle superiori e grazie all’insegnamento di Suor Regina ha imparato e approfondito varie tecniche di decorazioni e l’uso di diversi medium. Nel 1990 ha partecipato ad uno stage nella manifattura di ceramiche dei fratelli Haas a Schaan (FL) dove ulteriormente ha capito quanto ama creare, dipingere e decorare con le sue mani.

Finito le superiori trasloca con i genitori nella terra natia del padre in provincia di Lecce. Nel 1991 incontra suo marito che la sostiene nel portare avanti la passione per l’arte e le decorazioni. Passa diverse ore in falegnameria del padre dove impara molto sui legni differenti, trattamenti di finitura e uso di diversi attrezzi. Nel 1993 il sacerdote del paese la contattò per l’incisione a mano delle quattro vetrate della porta principale della Parrocchia Beata Vergine della Luce sito in Marina di Alliste. Con il passare degli anni ha inciso diverse vetrate di infissi sparsi in zona, dipinti quadri con diversi medium, creato corredini dipinti e vari articoli da regalo decorate anche con la pirografia. Nel 2013 ha realizzato il progetto disegno della lastra di pietra leccese raffigurante San Francesco e il cantico delle creature affissa nella sala di San Francesco della Parrocchia Trasfigurazione di Gesù Cristo ad Alliste. Dal 2015 partecipa itinerante in provincia a mostre mercato di Arte e Artigianato tra le quali Le piazze dell’arte a Lecce (2015), Epidemia dell’arte (EDA) di Galatina 2015, e mercatino dell’arte e artigianato estivo a Pescoluse dove ha venduto diversi quadri e oggetti creati e decorati a mano. Nel 2015 ha allestita una mostra personale durante le festività del Santo Patrono del paese. Gran parte dei suoi quadri si trovano in collezioni private sparse in diversi paesi europei tra le quali Regno Unito, Svizzera, Francia, Belgio, Principato di Liechtenstein, Austria e ovviamente nel territorio Italiano. Al piano terra della casa abitativa ha il suo atelier, il “mio piccolo mondo” come lo chiama con tanto affetto. Da poco ha allestita una piccola parte dell’atelier in mostra permanente. In quell’angolo espositivo trovano spazio quadri dipinti e vari oggetti decorati e creati a mano. Ama l’arte e si commuove quando osserva le opere esposte in musei e mostre.



Note aggiuntive:



Durante il periodo d’infanzia dei suoi figli ha progettato e creato diverse scenografie delle recite scolastiche. È dotata di molta fantasia che le permettono di proiettare qualsiasi progetto nella mente prima di crearlo. Ama tenersi aggiornata sui temi che trattano architettura interna, arredamento e design.

 

Contatti

Pagina Web

E-mail: caputobelinda@yahoo.it

Pagina Facebook

 

Visione artistica

Fonte d’ispirazione per la realizzazione dei suoi quadri sono principalmente la vita, i pensieri raccontati da persone vicine a lei, i sogni e anche vari scatti fotografici amatoriali che ha raccolto negli ultimi anni. Da una sensazione o un sentimento nasce un’idea che diventa abbozzo e dopo dipinto. Lavora con diversi medium e su diversi supporti che portano a lavori differenti per esecuzione e genere. Gran parte dei lavori realizzati hanno un messaggio di fondo tratto da tematiche di vario genere. Ama sperimentare con colori e medium, forme e linee con il risultato di lavori che risultano avere una base astratta.

 
 

Manifestazioni

Nel 1993 il sacerdote del paese la contattò per l’incisione a mano delle quattro vetrate della porta principale della Parrocchia Beata Vergine della Luce sito in Marina di Alliste. Con il passare degli anni ha inciso diverse vetrate di infissi sparsi in zona, dipinti quadri con diversi medium, creato corredini dipinti e vari articoli da regalo decorate anche con la pirografia. Nel 2013 ha realizzato il progetto disegno della lastra di pietra leccese raffigurante San Francesco e il cantico delle creature affissa nella sala di San Francesco della Parrocchia Trasfigurazione di Gesù Cristo ad Alliste. Dal 2015 partecipa itinerante in provincia a mostre mercato di Arte e Artigianato tra le quali Le piazze dell’arte a Lecce (2015), Epidemia dell’arte (EDA) di Galatina 2015, e mercatino dell’arte e artigianato estivo a Pescoluse dove ha venduto diversi quadri e oggetti creati e decorati a mano. Nel 2015 ha allestita una mostra personale durante le festività del Santo Patrono del paese. Gran parte dei suoi quadri si trovano in collezioni private sparse in diversi paesi europei tra le quali Regno Unito, Svizzera, Francia, Belgio, Principato di Liechtenstein, Austria e ovviamente nel territorio Italiano. Al piano terra della casa abitativa ha il suo atelier, il “mio piccolo mondo” come lo chiama con tanto affetto. Da poco ha allestita una piccola parte dell’atelier in mostra permanente. In quell’angolo espositivo trovano spazio quadri dipinti e vari oggetti decorati e creati a mano. Ama l’arte e si commuove quando osserva le opere esposte in musei e mostre.