Grande mostra permanente di arte, artisti ed espressioni artistiche, nessuna esclusa

Teresa Marotta

Biografia

sono nata a Chieri (TO) e ci vivo tuttora. Autodidatta, ho coltivato l'amore per il disegno e la pittura fin dalle medie ma non avendo avuto la possibilità di frequentare scuole artistiche mi sono sempre arrangiata. Nel 1997 mi sono iscritta ad un corso di pittura su ceramica che ho frequentato per tre anni. Anche se mi dava soddisfazione, il mio sogno era dipingere ad olio, così nel 2001 mi sono iscritta alla scuola Giacomo Grosso di Cambiano (TO). Li ho appreso le tecniche basilari per questo tipo di pittura, e da subito mi ha soddisfatto ed affascinato. Purtroppo per cause di forza maggiore sono stata costretta a lasciare, o meglio, a sospendere per 11 lunghi anni, ma nel 2012 finalmente ho ripreso il corso. Da allora la pittura allieta le mie giornate. In questi anni ho provato varie tecniche oltre all'olio, e soprattutto, durante il lockdown, ho sperimentato la tecnica della spatola, raggiungendo risultati per me soddisfacenti. Ultimamente ho provato anche la tecnica dell'acquerello che avevo già tentato da sola ma con risultati alquanto deludenti, finché mi sono iscritta a un corso di acquerello dal maestro Yatri a Chieri e quando ho appreso come funzionava ho cominciato ad esercitarmi. Ho esposto pochissime volte, più che altro a livello collettivo.

Mi ispira soprattutto il figurativo perché ritengo che non abbia bisogno di essere interpretato, cioè quello che dipingo è ciò che vedo e sento.

Mi piacciono molto i fiori e i ritratti e tutto ciò che ha a che fare con la natura. Per il momento non ho ancora trovato un mio stile personale ed essendo in parte autodidatta mi esercito a scopiazzare da altri quadri di vari autori conosciuti e non perché questo mi permette PRIMO di imparare e SECONDO di capire a che livello sono e che cosa sono in grado di fare.

Tra l'altro quest'anno invitata dal maestro Yatri ho partecipato con dei disegni a grafite per la stesura di un libro che racconta i nostri ricordi attraverso il cibo che ci ha accompagnato nell'infanzia. È stata un'esperienza bellissima ed emozionante e mi ha fatto scoprire anche la tecnica della grafite.

 

Contatti

Pagina Web

E-mail: marottateresa@live.it

Pagina Facebook

 

Visione artistica

Amo il figurativo perché ritengo che non ha bisogno di interpretazione, cioè quello che dipingo è ciò che vedo e sento.

 
 

Manifestazioni

Mostre collettive.
Panni stesi (Cerreto D'Asti- Cambiano) Dipinti su tela e poi stesi come panni, da qui panni stesi.