Grande mostra permanente di arte, artisti ed espressioni artistiche, nessuna esclusa

Scheda dell'Opera:

"Federico e Leandro"

 

Dimensioni: 50x65

Supporto: cartoncino Mi-Teintes Touch

Tecnica: Pastello morbido

Pastello morbido su cartoncino Mi-Teintes Touch. 50 x 65

Ritratto di un papà che abbraccia teneramente il suo bimbo di pochi giorni.

Realizzato su commissione per un dono di Natale da parte del nonno.

Il ritratto non è solo fortemente somigliante, ma l’artista è riuscita a trasmettere l’essenza interiore del soggetto, cioè i sentimenti intensi di amore paterno e di abbandono fiducioso del figlioletto. Infatti il padre che posa di profilo, offre a chi osserva, la fonte della sua grande e ancora incredibile gioia, perché il protagonista ora è suo figlio, è lui che occupa tutti i suoi gesti, tutti i suoi pensieri. E a lui spetta il primo piano.

L’osservatore entra in punta di piedi in un’atmosfera intimamente familiare: lo si evince dall’abbigliamento casalingo e dai capelli spettinati e scomposti dei due protagonisti (questo particolare è stato fortemente desiderato dal committente). Probabilmente si sono appena svegliati, forse la mamma si sta preparando, oppure sta scaldando il latte… questo non è dato di saperlo.

Lo sguardo gioioso del padre e al contempo incredulo e innamorato e la bocca semiaperta atteggiata ad un lieve sorriso, contrastano con lo sguardo quasi assonnato del piccolo, in una sorta di eterno abbraccio simbolico che andrà oltre gli eventi della vita, oltre i confini della memoria.



La tavolozza utilizzata dall’artista comprende una varia gamma di colori, dalle ocre alle terre, dai grigi, agli azzurri ai viola in una espressività che poche tecniche sanno far emergere come la tecnica del pastello morbido.

Ed ecco materializzarsi una modalità esecutiva vibrante e priva di inibizioni dove la luce, che è la protagonista, accarezza i volti, si sofferma sui capelli, indugia sullo sfondo etereo, rendendo immortale l’abbraccio.